Come comportarsi fuori casa quando si è a dieta: 4 semplici regole da seguire

Categorie curiosità, diete e alimentazione, suggerimenti

Scritto da Roberta il 24/02/2014

buffet

I vostri amici vi hanno invitato a cena ma vi sentite in colpa perché avete appena iniziato una dieta?
Demoralizzarsi per questo genere di cose è ormai fuori moda: viviamo in una società evoluta e bisogna ragionare con la testa.
A tal proposito, ecco a voi 4 consigli pratici per uscire indenni da questo genere di situazioni.

Nulla di scientificamente provato, ma una manciata di accorgimenti che potrebbero tornarvi molto utili.

Fateci sapere se funziona.

Buona lettura!

1. Innanzitutto evitate di fiondarvi sulle scodelle di patatine/olive/arachidi/stuzzichini che al 99 per cento dei casi imbastiranno la tavola durante il pre-serata. Smarcatevi con un bel bicchiere d’acqua tra le mani e aspettate che sia pronto almeno l’antipasto.

Leggi il resto »

 

10 merende light consigliate da Ricette Calorie

Categorie curiosità, diete e alimentazione, frutta, Frutta e verdura di stagione, ricette, ricette con foto, suggerimenti

Scritto da Roberta il 03/02/2014

IMG_3533

Lo sconfinato universo della merenda in dieci preziosissimi consigli targati Ricette Calorie.

Insomma, se l’equilibrio è la vostra filosofia di vita e volete approfondire il discorso, date un’occhiata alle nostre Merende e spuntini con meno di 100 calorie.

Se invece andate di fretta e cercate qualcosa da spulciare al volo, qui c’è pane per i vostri denti.Perché se il panino con la nutella di quando eravamo piccolini siamo stati costretti a eliminarlo, lo stesso non possiamo dire per una buona e sana merenda, che si tratti di uno spuntino pre-pranzo o di una macedonia pomeridiana.

Che la merenda sia con voi!

1. Ricetta Macedonia con frutta di stagione
Una porzione da 95g = 50 Kcal - Grassi 0g

2. Ricetta Barrette fatte in casa ai cereali misti
Una barretta da 20g = 70 Kcal - Grassi 0g

3. Ricetta Barrette ai cereali light
Una barretta da 23g = 79 Kcal - Grassi 0g

Leggi il resto »

 

Ricette Calorie: 10 alimenti ricchi di fibre

Categorie curiosità, diete e alimentazione, suggerimenti

Scritto da Roberta il 23/01/2014

Fibre2Quello svolto dalle fibre è un ruolo fondamentale all’interno della nostra alimentazione. Pur non essendo direttamente utili dal punto di vista nutrizionale, esse controllano l’assorbimento di zuccheri e grassi regolando le quotidiane funzioni intestinali.

Quelli che vi elenchiamo qui di seguito sono 10 alimenti ricchi di fibre.
Naturalmente un ruolo di primo lo ricoprono le spezie, i legumi e i cereali.

Buona lettura e buona alimentazione!

1. Lenticchie

2. Salvia

3. Crusca di grano

Leggi il resto »

 

Ricette Calorie: le 10 ricette ricche di carboidrati

Categorie curiosità, diete e alimentazione, suggerimenti

Scritto da Roberta il 21/01/2014

CarboidratiUn po’ di tutto ma con moderazione. E’ il modo in cui ci si dovrebbe approcciare dinanzi all’universo dei carboidrati, imprescindibile fonte di energia per il nostro organismo.
Ok che le caramelle le potete tranquillamente eliminare, ma non privatevi di un buon piatto di pasta, di una buona scodella di riso o di un bel cucchiaio di miele quando ne avete bisogno. Insomma, ragionate con la mente e non lasciatevi sopraffare da quella brutta bestia chiamata istinto.

Quelle che vi riportiamo qui di seguito sono “10 ricette ricche di carboidrati”.

Un po’ di tutto ma con moderazione, segnatevelo da qualche parte.

1. Barrette ai cereali light (almeno una volta nella vita dovete sperimentarle!)

2. Riso soffiato con cioccolato light (uno strappo alla regola consigliato da Ricette Calorie)

3. Sorbetto al limone (estivo e rinfrescante. Di tanto in tanto concedetevi un buon sorbetto al limone)

Leggi il resto »

 

10 alimenti ricchi di proteine

Categorie curiosità, diete e alimentazione, ricette, suggerimenti

Scritto da Roberta il 09/01/2014

uova in filaLe proteine (o protidi) sono molecole complesse formate da catene di aminoacidi. Sì, lo so che non avete capito nulla, ma per farla breve svolgono una funzione fondamentale all’interno del nostro organismo, relative al buon funzionamento di quest’ultimo.

Per questo motivo abbiamo deciso di servirvi su un piatto d’argento 10 tra gli alimenti con più proteine presenti su Ricette Calorie. Un modo semplice e veloce per orientarvi nel magico mondo di queste molecole biologiche.

Uova e pesce naturalmente la fanno da padrone, ma anche carne e latticini non sono da meno.

Munitevi di carta e penna.

Buona lettura!

1. Stoccafisso secco 80.1 g

2. Lievito di birra secco 40.44 g

3. Caciocavallo 37.7 g

Leggi il resto »

 

I salati di Natale in Italia: calorie e valori nutrizionali

Categorie curiosità, diete e alimentazione, feste, ricette, Speciale: ricette regioni italiane, suggerimenti

Scritto da Roberta il 18/12/2013

A Natale non ci sono solo i dolci, ma una vasta gamma specialità salate pronte a farvi compagnia nelle vacanze più belle, attese e suggestive dell’anno. Anche qui, il supporto delle varie regioni italiane è una sinfonia da non sottovalutare. Dalla Sicilia al Piemonte, dalla Campania alla Puglia, non vi è città, comune e provincia senza una tradizione culinaria da preservare, specialità che conservano il loro carattere incontaminato e si tramandano di generazione in generazione. Non tutte ma sicuramente una buona parte.

E’ proprio questo l’obiettivo del nostro speciale natalizio (il secondo dopo quello dedicato ai dolci): fornirvi le coordinate culinarie che vi permetteranno di approfondire dieci tra le specialità più stuzzicanti di queste festività.

Buona lettura e buon appetito!

 

Cappelletti in brodo WCappelletti in brodo

Come rinunciare allo spirito di aggregazione e all’inconfondibile sensazione di calore data dai mitici cappelletti in brodo? In Emilia Romagna non è Pranzo di Natale senza questi saporitissimi ravioletti. Il ripieno varia da provincia in provincia, ma la bontà non cambia!

Porzione consigliata: 1 piatto (se il pranzo NON prevede altre portate) 1/2 piatto (se volete lasciare spazio ad altre prelibatezze) Leggi il resto »

 

Piccola guida alle spezie e alle erbe aromatiche

Categorie curiosità, diete e alimentazione

Scritto da Lebkuchen il 05/11/2013

Dopo il piccolo manuale dei formaggi in due puntate, ecco che continua il filone della saggistica sui prodotti culinari.

Questa è la volta delle spezie e delle erbe aromatiche, che in cucina sono sempre utili e preziosissime.

DI alcune magari avrete sentito parlarne, ma non le avete mai viste o assaggiate.

Ecco quindi un’occasione per conoscerne qualcuna in più e scoprire caratteristiche ed utilizzi nuovi anche delle spezie più comuni.

Immagine Nome Caratteristiche Uso
Pepe di giamaica Bacche scure intere, grosse come grani di pepe o macinate. Il sapore è un misto tra chiodi di garofano, cannella e noce moscata. A spicchi interi nei piatti di carne o pesce. Macinato nelle conserve e in alcuni dolci e budini.
anice.gif Anice Semi interi o macinati. Ha aroma e sapore forti. Sempre moderatamente nelle insalate e in qualche piatto di verdura, e in certi dolci e biscotti.
Basilico Fresco e secco, in foglie o macinato. Ha sapore pungente e aroma dolce. Crudo o cotto in piatti al pomodoro e nei sughi; in insalate, in piatti di carne o agnello, con gli asparagi, fagioli e broccoli.
alloro.gif Alloro Foglie fresche o secche, intere o macinate. Ha sapore forte (soprattutto se le foglie intere vengono spezzettate). In piatti di carne e pollame,soprattutto in arrosti o stufati. In piatti di verdure e pesci, in conserve e ripieni di pollame e carni.
cardamomo.gif Cardamomo Frutto capsulare intero o macinato; oppure soltanto semi del frutto, interi o macinati. Ha sapore e aroma simili allo zenzero. Nella preparazione di sottaceti, nei curry, in piatti di manco e maiale, in torte, dolci o biscotti.
sedano.gif Semi di sedano Semi interi o macinati, con un sapore amarognolo di sedano fresco. In piatti di carne, uova e pesce. In salse per barbecue, nei sottaceti, in minestre e insalate.
cerfoglio.gif Cerfoglio Foglie, fresche o secche, simili al prezzemolo, ma con sapore più sottile e dolciastro, simile al dragoncello. In piatti a base di uova, formaggio, pollo, verdure, in minestre, insalate, salse di carne e stufati.
chili-copia.gif Chili in polvere Mistura di spezie con il chili come ingrediente principale. In piatti di carne, soprattutto nella cucina spagnola e messicana; nel curry, nei sottaceti, in salse per il barbecue e per cocktails, in insalate e piatti a base di frutti di mare.
cipollina-copia.gif Erba cipollina Appartiene alla famiglia delle cipolle, con foglie verdi, lunghe e appuntite, usate fresche o secche e tritate. Per dare un sapore delicato di cipolla: in piatti a base di uova, formaggi, pesce e pollame. Con verdure e come guarnizione per insalate, minestre e verdure cotte.
garofano.gif Chiodi di garofano Germogli essiccati al sole, interi o macinati, con aroma pungente. Interi, per aromatizzare arrosti o insaccati, punch, vin brulè, conserve e crostate di mele. Macinati, in conserve, dolci e biscotti.
cannella-copia.gif Cannella Sottili bastoncini di scorza essiccata di colore rosso-bruno, interi o in polvere, con aroma dolce e pungente. In bastoncini nelle conserve e nel vin brulè. In polvere, in torte, budini al latte e crostate di frutta, soprattutto con mele e in creme.
coriandolo-copia.gif Coriandolo Semi interi o in polvere. Ricorda il tipico sapore e il profumo della buccia d’arancia. Intero, nei sottaceti. In polvere, in minestre, nel curry, nelle crostate e in qualche piatto di carne.
cumino.gif Cumino Semi interi o in polvere, con sapore forte e leggermente amaro. In piatti di carne e di riso delle cucina messicana e spagnola. In piatti di formaggio e di pesce, ingrediente essenziale del curry in polvere.
curry-copia.gif Curry in polvere Mistura di molte spezie con sapore caratteristico, più o meno piccante. In piatte di carne, pollame, frutti di mare, uova e formaggio; in minestre, salse e instalate.
aneto-copia.gif Aneto Foglie fresche o secche con sapore delicato. I semi hanno sapore pungente e leggermente amaro. Le foglie, in insalate, piatti di pesce e frutti di mare. I semi nei sottaceti, in piatti al formaggio, insalate e coktail.
semidifinocchio-copia.gif Semi di finocchio Semi interi o in polvere, con sapore dolce, simile all’anice. Nei pesci bolliti, in piatti di carne, in salse e dolci.
zenzero-copia.gif Zenzero Rizoma fresco o secco oppure secco e macinato, con sapore pungente. Intero, nei curry, nei sottaceti e nelle salse. Macinato, nei curry, nelle conserve, in alcuni biscotti e torte.
macis.gif Macis Arillo essiccato del seme della noce moscata, intero o in polvere, con sapore e aroma affini alla noce moscata ma più delicati. Intero, in sottaceti e conserve. In polvere, nelle salse, nei piatti al formaggio, in quelli di carne o pesce.
maggiorana-copia.gif Maggiorana Foglie fresche, secche o macinate. Affine all’origano e fortemente aromatizzato. In piatti di carne, pollame, pesce, uova e formaggio, in verdure e insalate.
menta.gif Menta Foglie fresce o secche, con aroma intenso, dolce e rinfrescante. In insalate e verdure, in salse da servire con agnello o maiale arrosto, per guardine bevande e coktail.
semidisenape-copia.gif Semi di senape Piccoli semi giallo bruni, interi o in polvere.
I semi bruni hanno un odore intenso, irritante, quelli gialli ne sono privi. Entrambi, inumiditi, sono piccanti.
Per la salsa di senape, in piatti di carne, in sottaceti, nei condimenti di insalate, canapè, curry e salse.
nocemoscata-copia.gif Noce moscata Grande seme ovoide, intero o in polvere, con intenso gradevole aroma. Nelle minestre, nei piatti di carne, verdure, formaggio. Arricchisce paste all’uovo, dolci, creme e budini.
origano.gif Origano Foglie secche o macinate, con sapore e aroma affini alla maggiorana ma più forti. Nel condimento di insalate, pomodori, pizze, in piatti di pesce, carne, uova, verdure cotte.
paprika.gif Paprika Polvere ottenuta dalla triturazione di peperoncini di diverse qualità con sapore più o meno piccante. In piatti di carne, pollame, formaggio, in salse, condimenti, antipasti. Come guarnizione per minestre, uova, insalate.
prezzemolo.gif Prezzemolo Rametti con foglie fresche, oppure foglie secche sbriciolate. Ha aroma delicato. In una infinità di piatti per guarnire ed insaporire, specialmente il pesce.
pepe.gif Pepe Semi interi o macinati di tre diverse qualità: bianco, nero e verde. Il pepe bianco è più delicato. Nei piatti principali, in salse, condimenti, insalate, antipasti, carne.
peperoncini.gif Peperoncini rossi Interi, freschi o secchi, oppure macinati, con sapore più o meno piccante. Il più forte è quello di Cayenna. Interi, nei sottaceti e nei piatti messicani. Secco o macinato in sughi, carni e pesce. Si adopera in quantità moderata.
papavero-copia.gif Papavero Piccoli semi di colore blu grigio. L’aroma delicato, dolce, ricorda quello della noce. Per insalate, uova, dolci, biscotti e come guarnizioni di alcuni tipi di pane.
rosmarino-copia.gif Rosmarino Fresco o secco, ha l’aroma pungente e il sapore dolce amaro. In moltissimi piatti di carne arrosto, in sughi, salse e verdure cotte.
zafferano-copia.gif Zafferano Polvere ricavata dagli stinni secchi del fiore. Ha colore rosso-arancione, aroma forte e sapore leggermente amaro. Nei piatti a base di riso, con crostacei, pesci e pollame. Utilizzato anche nei dolci.
salvia-copia.gif Salvia Foglie fresche o secche, con aroma pungente e leggermente amaro. Nei ripieni e nei piatti di carne, soprattutto di maiale, di salsiccia, di formaggio.
santoreggia.gif Santoreggia Foglie intere o macinate, con aroma forte o gradevole, che ricorda quello del pino e del pepe. In piatti di uovo o di fagioli, in salse di pomodoro, timballi di carne.
sesamo-copia.gif Semi di sesamo Piccoli semi bianchi con aroma che ricorda vagamente la noce. Il sapore viene esaltato tostando i semi. In insalate, puree, pollo, pesci. Come guarnizione di pane e biscotti.
dragoncello-copia.gif Dragoncello Foglie fresche o secche. Ha sapore dolce e piccante con una punta di anice. In piatti di pollame, formaggio, pesce, uova, verdure. Aromatizza il condimento per insalate.
timo.gif Timo Foglie fresche o secche. Ha aroma pungente ed intenso. In piatti di carne e pesce, in minestre, ripieni, condimenti per insalate, con cipolle, carote e funghi.
curcuma-copia.gif Curcuma Polvere di colore giallo brillante, ricavata da una radice di piante tropicale della famiglia dello zenzero. Ha aroma piccante e amarognolo. Nei curry, come ingrediente essenziale, nei sottaceti, nei condimenti per insalate e per dar colore a dolci e riso.

 

Castagne che bontà!

Categorie diete e alimentazione, frutta, Frutta e verdura di stagione, ricette, ricette base, Ricette ecosostenibili, suggerimenti

Scritto da Roberta il 29/10/2013

IMG_4016Simbolo incontrastato della stagione autunnale, la castagna è una di quelle prelibatezze di cui non possiamo fare a meno quando siamo in compagnia o vogliamo chiudere nel migliore dei modi una cena. Il loro inconfondibile profumo coincide con l’arrivo delle prime serate fredde, dove l’ultimo dei pensieri è proprio quello di uscire di casa. Il valore simbolico e lo spirito di aggregazione di questi frutti è fortissimo!
Ricca di vitamine, carboidrati e composta prevalentemente da acqua, la castagna può essere cucinata in diversi modi.

Inoltre è molto digeribile e quindi utile per l’equilibrio e le funzionalità del nostro intestino.

Noi di Ricette Calorie vi presenteremo due soluzioni: una classica (le inconfondibili castagne al forno: calorie:245 – grassi:2.2 g) e una sperimentale (le castagne bollite senza buccia: calorie:131 – grassi:1.38 g ).

IMG_4321Per quel che concerne la prima ricetta non dovete fare altro che tagliuzzare verticalmente le castagne, accendere il grill del vostro fornetto e lasciarle cuocere per venti minuti girandole più di una volta.

Per la seconda il procedimento è un pochino più complesso. Ve lo riportiamo qui di seguito, ma prima vogliamo farvi una premessa: accertatevi che le castagne siano buone, biologiche e possibilmente a chilometro zero. Il vero sapore sta all’interno del frutto, a prescindere da come come le andate a cucinare.

Ma veniamo alla nostra ricetta: Leggi il resto »

 

Rimedi culinari ecosostenibili. Una questione di testa.

Categorie curiosità, diete e alimentazione, frutta, Frutta e verdura di stagione, ricette, Ricette ecosostenibili

Scritto da Roberta il 23/10/2013

Mercato contadini (2)In tempi di globalizzazione sfrenata, sperimentare percorsi culinari differenti e, perché no, di matrice ecosostenibile, potrebbe fungere da ottimo rimedio al fine di preservare la nostra salute, stressata dai ritmi frenetici e soffocanti degli ambienti lavorativi del nuovo millennio, e non solo.

Certo, se pensiamo all’universo biologico, intraprenderne il relativo sentiero comporta necessariamente un certo sacrificio economico (e in tempi di crisi sappiamo bene cosa significa), ma allo stesso tempo non bisogna sottovalutare quei rimedi o quegli accorgimenti che richiedono un intervento di testa più che l’apertura di un semplice portafoglio, vuoto o pieno che sia.

Ad esempio, avete mai sentito parlare di alimenti a chilometro zero? Di questi tempi, con i cibi putrefatti ovunque e gli interventi dei Nas un giorno sì e l’altro anche, quando anche l’azienda di cui ti fidavi ciecamente inizia a perdere colpi, acquisire una certa consapevolezza culinaria non può che giovare alla nostra salute, fisica e soprattutto mentale.

Mercato contadini (1)Se dovete comperare le verdure, non fiondatevi nel primo centro commerciale di periferia, ma optate, ad esempio, per il vostro fruttivendolo di fiducia, o magari per quell’umile contadino che tutte le mattine si apposta sotto casa con relativo furgoncino di prodotti caserecci. Spenderete qualche centesimo in più ma almeno sarete a conoscenza del percorso di determinati alimenti e di conseguenza dormirete sonni tranquilli, che di questi tempi non è assolutamente un male!

E se il fine settimana avete un po’ di tempo libero da dedicare al vostro giardino o alla vostra porzione di terra, aglio e cipolla coltivateli con le vostre mani. Può sembrare una cosetta da niente, ma sono azioni che rigenerano la mente, la danno ossigeno, le consentono di ripartire in vista della solita routine settimanale.

Optate per alimenti di stagione e cercate di riciclare o “centrifugare” gli avanzi del giorno precedente. Evitate troppi cibi in scatola e, se proprio non volete iniziare a mangiare insetti, cercate almeno di acquisire una certa consapevolezza culinaria. Eccola, la definizione giusta: consapevolezza culinaria. Buona fortuna!

Ecco alcuni esempi per realizzare ricette ecosostenibili : Leggi il resto »

 

3 ricette light con la zucca

Categorie diete e alimentazione, Frutta e verdura di stagione, ricette, ricette con foto

Scritto da roberta il 29/09/2013

IMG_2289La zucca non è solo quella cosa arancione intagliata dalle nostre mamme durante le notti di Halloween della nostra adolescenza. La zucca si mangia, eccome se si mangia, ed ha anche un sapore particolare e riconoscibilissimo!

Con l’avvento, imminente, della stagione autunnale e la comparsa di questi inconfondibili ortaggi nei mercati e nei negozi di tutta la penisola, noi di Ricette Calorie abbiamo colto la palla al balzo servendovi sul piatto d’argento un succosissimo speciale culinario.

Protagonista assoluta la tanto adorata zucca, per una triade di ricette in grado di conservare prelibatezza, varietà ed anche una certa integrità di fondo.

Tecnicamente parlando, la zucca è probabilmente l’ortaggio più grande che si trovi in natura.

Di colore arancione, la si può acquistare tonda o allungata, di certo le sue proprietà non cambiano: è ricca di acqua e ha pochissimi zuccheri. Ma non finisce qui, perché la zucca si inserisce prepotentemente in quella fascia di alimenti ipocalorici, apportando solamente 26 Kcal per 100 grammi di prodotto. Ciò è dovuto, per l’appunto, all’ingente quantità d’acqua in essa contenuta, stimata addirittura intorno al 91,6%.

E’ considerato un alimento ideale per chi segue regimi dietetici. In particolare, alcune sostanze contenute nella zucca contribuirebbero ad abbassare i livelli di glucosio e a regolare la produzione di insulina. Le sue proprietà benefiche, naturalmente, non finiscono qui. Ma veniamo a noi e ai nostri consigli.

La zucca si può cucinare in tantissimi modi, dolce o salata, al forno o in padella, con la pasta ma anche senza.

Noi di Ricette Calorie, nel rispetto della nostra etica light e nella speranza di incuriosire voi lettori, abbiamo sperimentato e consigliamo vivamente: Leggi il resto »