Ricette Calorie: film per San Valentino

Categorie curiosità, feste, suggerimenti

Scritto da Roberta il 13/02/2015

51119Si sa, San Valentino è la festa degli innamorati, e quindi regali, coccole, cene a lume di candela, poggia bicchieri a forma di cuore e chi più ne ha più ne metta.
Dato che il programmino culinario bene o male lo avete già fatto, noi di Ricette Calorie abbiamo pensato di venirvi incontro consigliandovi una manciata di film per il giorno più romantico dell’anno, che si tratti di una maratona che parte dal pomeriggio o di un filmetto dopo cena.
10 pellicole che trattano di cucina ma che non perdono il proprio spirito romantico, dettato naturalmente dalla passione sfrenata per i fornelli.

I film di San Valentino secondo Ricette Calorie. Date un bacio al vostro vostro partner, e buona visione!

 

“Amore, cucina e curry” (2014)
Il premio oscar Helen Mirren in una commedia tutta cibo e spezie per la regia di Lasse Hallström, il creatore di “Chocolat”.
Guarda il trailer

“Pomodori verdi fritti alla fermata del treno” (1991)
Un classico intramontabile con una magnifica Katy Bathes.
Guarda il trailer

“Guida alle ricette d’amore” (2013)
L’incontro tra un famoso critico gastronomico e una vegetariana ecologista spagnola. Commedia romantica girata tra Spagna, Francia e Gran Bretagna.

“Emotivi anonimi” (2010)
Commedia sentimentale francese con un grande protagonista, il cioccolato.
Guarda il trailer

“Chef – La ricetta perfetta” (2014)
Storia bellissima, interpreti magistrali. Un futuro grande classico.
Guarda il trailer

“Sapori e Dissapori” (2007)
Commedia romantica del 2007 con due mattatori assoluti, Catherine Zeta-Jones e Aaron Eckhart.
Guarda il trailer

“Mangia prega ama” (2010)
La trasposizione cinematografica del libro autobiografico di Elizabeth Gilbert “Mangia, prega, ama – Una donna cerca la felicità”, edito in Italia da Rizzoli. Per chi ha letto il libro il film potrebbe rivelarsi una delusione. Meno male che c’è Jullia Roberts.
Guarda il trailer

 

 

I dolci di Natale in Italia: calorie e valori nutrizionali

Categorie curiosità, diete e alimentazione, feste, Speciale: ricette regioni italiane, suggerimenti

Scritto da Roberta il 07/12/2014

A Natale, si sa, tendiamo tutti un pochino a esagerare, a pranzo, a cena e alcune volte anche a colazione. Un ruolo fondamentale, tanto per cambiare, lo giocano gli amatissimi dolci, per i quali l’avvento delle festività natalizie rappresenta un autentico invito a nozze. Per la gioia di golosi, appassionati e semplici cultori del mangiare bene, durante quei 15-20 giorni le nostre tavole si riempiono delle più disparate prelibatezze, a cominciare dai dolci tradizionali che si tramandano di generazione in generazione, ognuno a identificare la propria regione di appartenenza.

Quello che vi proponiamo quest’oggi è un viaggio alla scoperta dei dolci rappresentativi del periodo natalizio con relativi valori nutrizionali (calorie, grassi etc..) e le porzioni consigliate. Un excursus culinario con l’obiettivo di farvi salire l’acquolina in bocca in attesa di quei 15 giorni di battaglia vera. Buona lettura e occhio a non esagerare!

W panettonePanettone milanese

Un classico intramontabile. Che Natale sarebbe senza panettone con l’uvetta e i canditi?

Mi raccomando, se avete qualche soldino in più da spendere, puntate sulla versione artigianale.

Porzione consigliata: 50 grammi (1/2 fetta circa a colazione sarebbe l’ideale) Leggi il resto »

 

I salati di Natale in Italia: calorie e valori nutrizionali

Categorie curiosità, diete e alimentazione, feste, ricette, Speciale: ricette regioni italiane, suggerimenti

Scritto da Roberta il 18/12/2013

A Natale non ci sono solo i dolci, ma una vasta gamma specialità salate pronte a farvi compagnia nelle vacanze più belle, attese e suggestive dell’anno. Anche qui, il supporto delle varie regioni italiane è una sinfonia da non sottovalutare. Dalla Sicilia al Piemonte, dalla Campania alla Puglia, non vi è città, comune e provincia senza una tradizione culinaria da preservare, specialità che conservano il loro carattere incontaminato e si tramandano di generazione in generazione. Non tutte ma sicuramente una buona parte.

E’ proprio questo l’obiettivo del nostro speciale natalizio (il secondo dopo quello dedicato ai dolci): fornirvi le coordinate culinarie che vi permetteranno di approfondire dieci tra le specialità più stuzzicanti di queste festività.

Buona lettura e buon appetito!

 

Cappelletti in brodo WCappelletti in brodo

Come rinunciare allo spirito di aggregazione e all’inconfondibile sensazione di calore data dai mitici cappelletti in brodo? In Emilia Romagna non è Pranzo di Natale senza questi saporitissimi ravioletti. Il ripieno varia da provincia in provincia, ma la bontà non cambia!

Porzione consigliata: 1 piatto (se il pranzo NON prevede altre portate) 1/2 piatto (se volete lasciare spazio ad altre prelibatezze) Leggi il resto »

 

Menù light per la Notte di Halloween e non solo…

Categorie curiosità, feste, ricette, ricette con foto, suggerimenti

Scritto da Roberta il 29/10/2013

Torta di zucca e pereChi lo ha detto che Halloween e leggerezza non posso andare d’accordo? Per onorare al meglio la notte di Ognissanti, senza esagerare con il bere mantenendoquindi, un certo autocontrollo, noi di Ricette Calorie vi proponiamo un menù light da sperimentare sulle vostre tavole. Un excursus ragionato di consigli culinari in vista della consueta maratona di film horror o prima di approdare mascherati in discoteca. Mattatrice assoluta e simbolo di una tradizione che sta prendendo piede anche dalle nostre parti, la zucca è una di quelle prelibatezze che non deve mancare per una cena di questo tipo, accompagnata naturalmente da una vasta gamma di ingredienti con l’obiettivo di sorprendervi a farvi stare bene, mentalmente e soprattutto fisicamente.

Partiamo con un delizioso antipasto: le barchette di peperoni ripieni potrebbero stuzzicare sin da subito il vostro appetito. Un piatto saporito a veloce da realizzare, personalizzabile a vostro piacimento.

Come primo piatto, il risotto con zucca e salsiccia è una di quelle squisitezze che non potete farvi sfuggire in una serata del genere. Attenzione, potete cucinarlo anche senza salsiccia, esaltando maggiormente il sapore della zucca. In ogni caso si tratta di un primo perfetto e ricco di sapori. Provare per credere!

Passiamo al secondo, leggero e semplice da realizzare: carpaccio di bresaola con rucola. La rucola, oltre ad essere una buonissima verdura, è molto aromatica e benefica per la nostra salute. Con qualche scaglia di pecorino romano, praticamente è un invito a nozze!

Siamo arrivati al dolce, con la zucca che riprende in mano lo scettro della serata. Un dolce delizioso e profumato per chiudere al meglio la vostra cena di Halloween: torta di zucca e pere light . Tutto molto semplice, tutto molto leggero!

IMG_4321Anzi no, un’ultima cosa da fare ci sarebbe: un bel giro di castagne appena acquistate, al forno o bollite con un po’ di sale e qualche foglia di alloro. L’unico strappo alla regola di una serata perfetta.

Cosa manca a questa serata? Musica e film horror ? !

Ricette Caloria consiglia: canzoni per halloween e i migliori film horror : un programma  perfetto  per una notte di halloween ad alto tasso di brividi e sangue.

Che la notte di Halloween sia con voi. Buona serata!

Alla prossima

Roberta

 

Il menù di Pasqua: ricette e consigli

Categorie feste, ricette

Scritto da Anna Rosa il 10/04/2011

ricette di pasqua

Ormai siamo in primavera: la natura si è svegliata ed è un tripudio di colori e di profumi. Le primule gialle tappezzano i prati insieme alle bianche margheritine e le violette tappezzano i luoghi ombrosi ed umidi dei boschi. Sugli alberi spuntano le verdi foglioline e gli alberi da frutto fanno a gara per chi ha i fiori più belli e più numerosi.

Siamo finalmente a Pasqua…..ormai il freddo è finito e possiamo stare all’aria aperta, godere dello spettacolo del risveglio della natura e gustare moltissime verdure e frutti di stagione.

Infatti in questo periodo la natura ci mette a disposizione moltissime varietà di insalate, verdure e primizie di stagione.

Gli alimenti che caratterizzano la Pasqua sono l’uovo che è simbolo di rinascita e fertilità, l’agnello e la colomba.

Per questa ragione i piatti che si prepareranno in occasione di questa Santa Ricorrenza saranno a base di questi alimenti.

Ecco allora che possiamo iniziare con antipasti rigorosamente a base di uova:

Uova tricolori

Uova stuzzicanti con acciughe

Uova al salmone

Le uova possono anche essere decorate ed usate per rallegrare la nostra Pasqua.

Puoi anche colorarle: io consiglio l’uso di coloranti naturali tipo il tè per ottenere il marrone, oppure foglie di ortica per il verde, zafferano per il giallo, succo di cavolo cappuccio viola per il viola, oppure succo di rapa rossa per il rosso.

Puoi rassodarle e colorarle preparando, ad esempio, un bel cesto con uova variamente colorate ed usarlo come centro tavola inserendo qua e là qualche rametto di fiori di pesco e qualche ciuffo di erba cipollina.

E già che siamo in argomento, come apparecchiare la tavola?

Ti consiglio di usare una tovaglia in tinta pastello, magari verde o rosa.

Usa dei piatti tradizionali bianchi in porcellana oppure colorati tono su tono con la tovaglia: se userai una tovaglia rosa pallido abbina piatti in un rosa un poco più carico.

I bicchieri saranno in cristallo bianchi trasparenti e a calice.

Distribuisci qua e là sulla tovaglia piccoli mazzetti di fiori, come pratoline, violette o primule legate con nastrini colorati.

E adesso, dopo la tavola, pensiamo al menù.

Gli antipasti te li ho suggeriti, ora parliamo di primi piatti.

In primavera hai un’ampia scelta di primizie ed ecco allora le splendide Tagliatelle al sapore di primavera, oppure le scenografiche ed ottime Cupole di riso primaverili con verdure fritte e ancora una semplice ma gustosa Vellutata di fave fresche e menta.

Il secondo piatto sarà rigorosamente a base di agnello…..ecco qualche ricetta:

Agnello con piselli

Involtini di agnello saporiti

Costolette di agnello in salsa delicata

Come contorno ti propongo questo tris di ricette tra cui scegliere quella che preferisci:

Insalata primavera

Cuori di carciofo con patate

Insalata mimosa

Ed ora passiamo alla parte più golosa: i dolci.

Ti elenco qualche ricetta di dolce che potrai preparare:

Dolce di Pasqua all’alchermes

Treccione di Pasqua

Torta mimosa

Ciambella di Pasqua

Colomba di pasta sfoglia farcita

Adesso non hai che l’imbarazzo della scelta…..potrai abbinare a piacere le ricette in modo da creare un menù tutto tuo!!!!!!!

Buona Pasqua a tutti!!!!!!

ricette pasqua

 

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

Categorie curiosità, diete e alimentazione, feste, ricette, suggerimenti

Scritto da Anna Rosa il 16/02/2011

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

Il Carnevale è il periodo dell’anno sinonimo di spensieratezza, scherzi, balli, feste, maschere …insomma una fiammata di allegria che riscalda gli animi e l’inverno!!!!

Possiamo passarlo fuori casa a ballare e festeggiare oppure organizzare qualche festicciola in casa insieme ad amici e parenti simpatici e trascorrere qualche ora di sana allegria e divertimento gustando i dolci tipici di questo periodo dell’anno.

Cominciamo con il preparare una tavola all’insegna del colore e dell’originalità.

Stendiamo sulla nostra tavola una tovaglia bianca e adorniamola con stelle filanti srotolate e spargiamo coriandoli qua e là come se fossero dei punti colorati.

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

Per quanto riguarda i tovaglioli, ti consiglio di sceglierli di colori differenti e di legarli con stelle filanti arrotolate.

I piatti dovranno essere assolutamente variopinti: e possiamo utilizzare qualsiasi tono di colore: dal verde, al blu, dal rosso al giallo. Io amo molto i toni caldi del sole e quindi: sottopiatti rossi, piatti piani arancioni e fondine gialle. Ci sono anche piatti bicolori, magari bianchi e neri come la maschera di Pulcinella. Oppure potrai utilizzare piatti dalle forme strane e divertenti: in commercio se ne trovano di veramente originali.

Le posate avranno i manici arancioni, verdi o blu a seconda del tono di colore che avremo scelto per il vasellame.

I bicchieri saranno molto adatti a questa circostanza se fantasiosi e con il calice trasparente ma con gli steli variopinti e colorati in tinta con il resto dell’arredamento del nostro desco.

Potrai realizzare dei segnaposto utilizzando le figure più famose e simpatiche delle maschere italiane che identifichino i tuoi invitati. Ad esempio un amico simpaticissimo e scanzonato potrà avere come segnaposto la maschera di Arlecchino, un altro più riflessivo e malinconico quella di Pierrot….e così via!!!

Insomma una tavola dai mille colori donerà alla festa un’allegria veramente particolare e tu potrai veramente dare uno sfogo eccezionale alla tua creatività e fantasia come mai in nessuna ricorrenza dell’anno!!!!

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

E dopo aver addobbato con mille colori la nostra tavola, pensiamo ai dolci carnevaleschi che la renderanno oltre che allegra, anche invitante e gustosa.

I dolci saranno ancora più allegri se li disporrai su piatti da portata coloratissimi come il resto dell’arredamento, naturalmente!!!!

Comincerei a mettere sul tavolo un bel piattone di “Tortelli dolci al cioccolato in maschera” dall’aspetto festaiolo e dal gusto eccezionale.

Poi le classiche “Chiacchere di Carnevale” non dovranno assolutamente mancare, così come i più delicati “Crostoli”.

E cosa ne dici dei “Tortellacci ripieni carnevaleschi”, oppure dei “Tortelli dolci di Carnevale“, più semplici ma dal sapore pieno?

Per i “golosoni” che amano la Nutella niente di meglio che i “Tortelli ripieni di Nutella“.

E le “Frittelle dolci di riso” e quelle  “arricchite con i canditi” dove le lasciamo?

Puoi preparare anche un ottimo piatto di “Frittelle dolci di Carnevale alle mele”.

Oppure dedicarti alla preparazione di specialità napoletane, tipo le “Zeppole classiche” oppure le “Graffe“, morbide e saporite.

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

Come vedi la scelta è vastissima……potrai veramente scegliere fra tantissimi dolci.

Naturalmente le calorie non bisogna contarle ….. ma se non esageri con le porzioni, potrai gustarti queste golosità senza troppi danni per la linea!

Il Carnevale, del resto, capita solo una volta all’anno!

E allora cosa aspetti?

Inizino i festeggiamenti e via con le preparazioni dei dolci per questa ricorrenza festosa e spensierata!!!!!

Buon Carnevale a tutti!!!!!!!!!!!

Ricette di dolci per la festa di Carnevale

Anna Rosa

 

San Valentino: i menù per una ricorrenza speciale!!!!

Categorie curiosità, feste, ricette, suggerimenti

Scritto da Anna Rosa il 25/01/2011

febbraio

Un giorno S.Valentino stava passeggiando nel suo giardino guardando i suoi fiori e le sue piante meravigliose, quando sentì che due fidanzati stavano litigando discutendo animatamente. Il Santo parlò con loro cercando di farli calmare e regalò ai due innamorati una rosa invitandoli a stringerla mentre Lui pregava perché il loro amore durasse in eterno. Immediatamente i  due ragazzi si riappacificarono. Dopo poco tempo i due innamorati tornarono dal Santo affinché li benedicesse e celebrasse il loro matrimonio.

peynet10

Questa è una delle tante leggende che vengono tramandate sulla vita di S.Valentino.

Sicuramente la festa di S.Valentino è un momento magico per tutti gli innamorati: è un incontro romantico che si rinnova sia per le coppie giovani e sia per quelle che vivono insieme da anni o che sono legate da tempo. È una ricorrenza particolare che conferma e rafforza il sentimento tra due innamorati che lo vivono insieme, attimo per attimo.

Cosa c’è di più bello che passare tutta una giornata con la persona amata e poi concluderla con una bella cenetta a lume di candela? Vediamo come possiamo organizzarla……

Molto importante è la preparazione della tavola per creare l’atmosfera giusta.

E allora metti una bella tovaglia bianca ricamata, su cui spargerai petali di rose rosse.

La cena si svolgerà a luci spente e a lume di candela, quindi come centro tavola ti consiglio di prepararne uno in questo modo:

procurati una ciotola in cristallo dove metterai sul fondo della sabbia colorata e poi riempirai di acqua; sull’acqua metterai tante piccole candele colorate rotonde che galleggeranno accese e fluttueranno con un gioco di luci molto romantico…..

Piatti piani grandi e piccoli con grandi disegni floreali dai colori evanescenti e piatti fondi rigorosamente bianchi.

Posate in acciaio satinato e bicchieri in cristallo a calice.

Tovaglioli rossi con le vostre iniziali ricamate con un tono di rosso più chiaro.

Vicino al piatto della tua “dolce metà” appoggia una rosa rossa………

Silvestro_amore

E adesso parliamo di menù…..l’amore va preso anche per la gola!!!!

Puoi iniziare con un bel cocktail a base di frutta e spumante: tre quarti di succo di arancia, un quarto di spumante e qualche goccia di Angostura….mescola bene, guarnisci infilando una fettina di arancia sul bordo del bicchiere a flute e servi!!!!

amore_1

Ora passiamo ai menù.

Ho scelto due menù diversi: uno a base di pesce ed uno a base di carne….sono entrambi molto intriganti e si concludono con dessert freschi a base di frutta.

Eccoli:

Menù a base di pesce:

Ostriche al gratin

Farfalle con salsa delicata di gamberetti

Filetti di cernia con salsa allo spumante

Asparagi in salsa di arance

Uva bianca alla panna e cognac

Menù a base di carne

Terrinette con funghi e parmigiano

Risotto all’arancia e camembert

Tramezzini di vitello allo spumante

Cardi in salsa saporita

Mezzelune di arance e pompelmo profumate

A te la scelta…..e buon appetito!!!!!!

Auguro a tutti di trascorrere un meraviglioso e splendido S.Valentino e consiglio di ripetere spesso durante l’anno questi momenti intimi a due in modo da avere tantissimi S.Valentino da festeggiare insieme…..l’amore va coltivato sempre, per tutta la vita!!!!

Alla prossima

Anna Rosa

sanvalentino8

 

Le Feste Natalizie……menù per tutti i gusti!!!! Il pranzo della Befana!!

Categorie carne, curiosità, diete e alimentazione, feste, ricette, suggerimenti

Scritto da Anna Rosa il 05/01/2011

gif-animata-befana-festa_5

…….l’Epifania tutte le feste le porta via!!!

Ed è proprio così: ormai siamo arrivati alla fine delle feste più belle dell’anno che ci accompagnano alla fine dell’anno in corso e ci introducono al nuovo anno.

Il giorno della Befana tutti i bimbi, e perché no, anche gli adulti appendono la calza per farsela riempire dalla Vecchietta sulla scopa che porta dolci ai più buoni e carbone ai cattivi!!!!

E’ un’altra giornata da passare insieme alla famiglia ancora una volta riuniti intorno ad una bella tavola addobbata ed imbandita.

Ti consiglio di preparare la tavola in questo modo: una tovaglia con soggetti natalizi e centro tavola ricco di fiori secchi, pigne e rametti di abete con porporina argentata e candeline blu e argentate.

Piatti bianchi, sottopiatti argentati e bicchieri in vetro opalescente, posate in acciaio satinato.

Per questo giorno così speciale, ti propongo tre menù nuovi ed originali.

Puoi trovare piatti conosciuti e non…..ma sicuramente tutti ottimi!

Puoi seguire un solo menù oppure combinare insieme piatti da menù diversi!

Potrai trovare antipasti molto sfiziosi ed appetitosi, primi piatti nuovi o tradizionali, secondi piatti particolari e nuovi accompagnati da contorni molto gustosi o delicati a seconda del piatto a cui sono accompagnati ed infine dolci e dessert veramente favolosi.

A te la scelta……

1° Menù

Crostini con caprini e carote

Antipasto gustoso ai wurstel

Farfalle allo zafferano

Faraona e uva

Piselli e lattuga delicati

Pandoro con crema di mascarpone

2° Menù

Crostoni integrali campagnoli

Polpettine di spinaci e patate stuzzicanti

Lasagne tradizionali

Involtini di carne con speck

Purè di patate

Kiwi ripieni di crema

3° Menù

Crostoni di cicoria

Antipasto caldo alla caprese

Fettuccine con olive nere

Rotolo di manzo ripieno

Cipolline agli aromi

Pere in salsa di arance

Io non posso fare altro che augurarti di passare una splendida giornata con la tua famiglia e darti appuntamento a dopo le Feste!

Auguri di Buona Befana!!!!!!

Anna Rosa

babbo-natale_00094

 

Le Feste Natalizie……menù per tutti i gusti!!!! Il Cenone di S. Silvestro

Categorie carne, curiosità, diete e alimentazione, feste, pesce, ricette, suggerimenti

Scritto da Anna Rosa il 30/12/2010

0-5909

Il Natale è trascorso e, dopo una settimana, eccoci a festeggiare la festa di S. Silvestro: ultimo santo dell’Anno.

L’atmosfera che si respira è molto diversa da quella più raccolta ed intima del Natale goduta più con il cuore, con la sensibilità delle piccole cose che fanno grande la festa, con gli incantati occhi dei bimbi che vivono la loro favola più bella.

Infatti passiamo ad una sensazione di gioia più pagana, più estroversa, quasi esplosiva con balli, canti, tavole fastose ed imbandite.

A mezzanotte l’anno vecchio viene lasciato alle spalle ed ecco l’esplosione di fuochi d’artificio che festeggiano l’arrivo del Nuovo Anno.

Inizia una nuova avventura che porterà gioie nuove o forse anche lacrime, ma non ci si pensa: è sempre qualcosa che si rinnova e che rinnova in noi nuove speranze per i nuovi dodici mesi che ci aspettano.

E quindi via ai festeggiamenti con un abbondante cenone di fine anno in allegra compagnia.

Cominciamo con la preparazione della tavola.

Ti consiglio una tovaglia rigorosamente rossa, con piatti bianchi di porcellana e sottopiatti dorati.

Bicchieri in cristallo a calice per vino, acqua ed i flute per lo spumante.

Posate abbinate allo stile della tavola.

Centrotavola con agrifoglio, pigne, rametti di abete e candele dorate accese.

Vischio per il bacio tradizionale di buon augurio.

Se nel nuovo anno ci deve essere un rinnovo sostanziale, cominciamo intanto con il variare i menù dell’anno appena trascorso.

Infatti le ricette che ti propongo sono nuove ed originali, e tutte meritevoli di essere provate sia per il gusto che per l’aspetto scenico.

Come al solito ti propongo 3 menù diversi: uno a base di pesce e due a base di carne.

Potrai scegliere tra antipasti sfiziosissimi, primi piatti saporiti, secondi piatti dagli accostamenti molto originali, contorni delicati e dessert molto invitanti.

Naturalmente non potrà comunque mancare il cotechino o lo zampone con le lenticchie.

Ecco le mie proposte:

1° Menù

Insalata marinara

Torta con gamberoni

Risotto con spumante e gamberi

Polipi con peperoni verdi

Cime di rapa delicate

Torta di ananas e noci

2° Menù

Antipasto appetitoso con carciofi

Crostini agli spinaci

Tagliatelle verdi in salsa saporita

Pollo all’orientale

Topinambur agli aromi

Budino al cioccolato

3° Menù

Crostini con funghi

Crocchette di emmenthal

Tagliolini in soufflè

Coniglio in salsa di arance

Indivia belga brasata con origano

Torta di mele al caramello

Auguro a tutti di trascorrere una splendida e spumeggiante serata in compagnia delle persone più care!!!!!!

Buon Anno!!!!!

Anna Rosa

0-7824

 

Le Feste Natalizie……menù per tutti i gusti!!!! Il Pranzo di S.Stefano

Categorie carne, curiosità, diete e alimentazione, feste, pesce, ricette, suggerimenti

Scritto da Anna Rosa il 25/12/2010

258

Il giorno di Santo Stefano si festeggia subito dopo il Natale e prolunga le festività natalizie.

E’ una giornata destinata a fare visita ai parenti per poi ritrovarsi in famiglia e stare tutti insieme a scartare doni, a giocare a tombola o a carte.

L’aria che si respira è ancora quella di serenità ed amore che caratterizzano tutte le feste di questo periodo con il presepe, l’albero, gli addobbi, il panettone e tutto quello che caratterizza il Natale.

Io amo questi giorni: l’atmosfera magica che avvolge le feste natalizie è veramente unica.

Quindi dopo il Cenone della Vigilia, il Pranzo di Natale ecco il Pranzo di S.Stefano.

Consiglio di apparecchiare la tavola con una allegra tovaglia dai simboli natalizi, un bel centrotavola di frutta secca e piatti rigorosamente bianchi e bicchieri a calice.

Ma cosa cucinare? In molte famiglie si usa consumare gli avanzi dei giorni precedenti.

Ma se abbiamo avuto come ospiti delle “buone forchette”, ecco che dobbiamo studiare un nuovo menù.

Qui di seguito te ne propongo tre: uno che rispetta la tradizione ed altri due un poco diversi dal solito ed alquanto sfiziosi.

Quello tradizionale prevede i classici “Cappelletti in brodo” di carne e l’ancor più classico “Bollito di manzo”.

Se vuoi provare qualche cosa di nuovo, invece, ecco delle splendide “Tagliatelle al cacao” e come secondo un invitante “Stracotto di manzo con carciofi”.

Oppure puoi provare le deliziose “Linguine del buongustaio”, seguite da un originalissimo “Coniglio in salsa agrodolce”.

Tutti questi buonissimi piatti vengono accompagnati con sfiziosi antipasti,  contorni saporiti e golosissimi  dessert.

Ecco i miei menù:

1° Menù

Vol-au-vent delicati alla crema di asparagi

Antipasto di soncino, noci e pancetta

Cappelletti in brodo

Bollito di manzo

Pere di patate saporite

Ananas farcita

2° Menù

Bresaola e pompelmo rosa

Mezzelune allo speck e fontina

Tagliatelle al cacao

Stracotto di manzo con carciofi

Zucca fritta agli aromi

Dolce di castagne

3° Menù

Involtini di salmone affumicato ed asparagi

Barchette alle cozze

Linguine del buongustaio

Coniglio in salsa agrodolce

Insalata di arance e porro

Delizia di panettone al marsala

Auguro a tutti di trascorrere delle serene festività insieme alla vostra famiglia!!!!!

Alla prossima…..ed ancora auguri!!!!!

Anna Rosa

184