Anguria: porzioni, calorie e valori nutrizionali

Categorie curiosità, diete e alimentazione, frutta, Frutta e verdura di stagione, suggerimenti

Scritto da Roberta il 21/08/2014

“Tanto è solo acqua, quindi anche a dieta te ne puoi mangiare quanta ne vuoi.”
Quante volte, per strada, al mare o a cena con gli amici, avete sentito queste parole?

Rivalutiamo questa affermazione.

Ebbene sì, anche la frutta, in questo caso l’anguria, oltre a un’importante percentuale d’acqua e fibre, contiene sia grassi che zuccheri.
Il trucco è molto semplice, ed è sempre lo stesso: consumare le giuste porzioni.

Allora facciamo due conti.
In una dieta equilibrata bisogna tener conto che sarebbe opportuno consumare circa 200 g di frutta (per una merenda o uno spuntino) che mediamente apportano dalle 80 alle 100 kcal.

 

ArticoloAnguria (14)

Quante calorie ci sono in 100 grammi di anguria ?

100 grammi di anguria apportano circa 30Kcal, 0,61 g di proteine e 0,15 g di grassi.

A quanto corrispondono 100 grammi di anguria ?

100 grammi di anguria corrispondono a 8 cubetti da 2 cm circa.

 

ArticoloAnguria (12)ArticoloAnguria (7)Quanto pesa una fetta di anguria con o senza senza buccia ?

Una fetta di anguria spessa 2 cm circa con la buccia pesa 390 grammi, invece una fetta di anguria senza buccia pesa 270 grammi.

 

 

 

ArticoloAnguria (13)

E uno spicchio di anguria quanto pesa?

Uno spicchio di anguria spesso 2 cm circa,  pesa 130 grammi.
Vai alla pagina dell’anguria e scopri tutte le porzioni con le calorie e valori nutrizionali: Anguria-Cocomero

 

 

Il procedimento è molto semplice. Iniziate a levare la buccia, tagliate e fette il cocomero e prendete una bella fetta di 300 grammi circa (di solito corrisponde al classico spicchio d’anguria che trovate alle feste o al ristorante). Dividetela in due parti uguali e tagliatela a cubetti, è più sfiziosa e si può mangiare anche con la forchetta, quindi più comoda.

Quindi, se proprio non potete fare a meno della vostra frutta estiva preferita, una bella fetta d’anguria per 80 calorie giornaliere dovrebbero andar bene.

Ricordiamo che il cocomero ha un importante potere saziante, ma occhio alle controindicazioni, due in particolare:

- E’ poco tollerante nei bambini, per cui se ne consiglia un consumo a partire dall’età di 4 anni.

- I semi non andrebbero ingeriti, in quanto esercitano un forte effetto lassativo.

Un ultimo consiglio: evitatela durante i pasti, optate piuttosto per uno spuntino mattutino o pomeridiano.

Ma soprattutto, che estate sarebbe senza anguria?

Alla prossima

Roberta

Lascia un commento